Chi siamo

Il Progetto RadiAzione rinasce dall’esigenza di compagni e compagne del Collettivo Politico Comunista Levante di dare la più ampia diffusione possibile alle analisi e idee che il collettivo rispecchia. Per questo RadiAzione si struttura all’interno di una organizzazione che ha il compito di dirigere la diffusione della propaganda del collettivo Levante, calandolo nella prassi attraverso la Redazione, la cui funzione principale è quella di portare la voce del collettivo alle masse popolari tramite trasmissioni di linea come rassegne stampa, interviste ed approfondimenti o con la promozione di eventi di socialità e culturali di qualunque tipo. Non solo: la Redazione ha anche il compito fondamentale di indirizzare lo scambio e il confronto tra i conduttori delle trasmissioni tramite un dibattito aperto, nella massima orizzontalità, con una attenzione particolare rispetto ai temi ed ai contenuti che come collettivo vengono dibattuti, con l’obiettivo quindi di instaurare una dialettica rispetto a chi quotidianamente fa vivere RadiAzione trasmettendo o contribuendo in qualunque modo, e il collettivo vero e proprio. Chiaramente RadiAzione non è uno strumento monolitico rispetto ai temi ed alle trasmissioni, anzi, il pluralismo della partecipazione e dei programmi che contribuiscono allo sviluppo del progetto sono un punto di vitale importanza. La politica quindi diventa il perno centrale intorno al quale ognuno ed ognuna è libero di esprimersi, di dare concretezza alla propria creatività e confrontarsi per crescere come individuo e collettivamente. Dove per politica intendiamo la partecipazione attiva alla vita di RadiAzione con proposte, iniziative, organizzazione e contributi al dibattito che tutti e tutte possono apportare.
In un sistema economico che ci vuole soli e incapaci di immaginare una dimensione collettiva dei nostri desideri ed aspirazioni, RadiAzione vuole essere una alternativa che, con la certezza che questo mondo non sia più sostenibile, contribuisca all’organizzazione ed alla crescita di tutti e tutte tenendo bene a mente l’orizzonte a cui aspirare: la Rivoluzione.
La Redazione di RadiAzione