RadiAzione
146 subscribers
309 photos
4 videos
9 files
286 links
Download Telegram
Oggi prima puntata di ControVento nel nuovo anno: iniziamo tornando a parlare degli antifascisti perseguitati dall'Ungheria collegandoci con un compagno del Collettivo Comunista Lunga Marcia - Milano dopo il corteo nazionale antifascista di sabato e l'ennesima udienza di questa mattina per l'estradizione di Gabri.
A seguire aggiornamento sulla situazione in Palestina al 100mo giorno di aggressione criminale da parte dell'entità sionista con un compagno dei Giovani Palestinesi d'Italia anche alla luce dei recenti attacchi USA e UK in Yemen. Chiudiamo con i prossimi appuntamenti di mobilitazione assieme ad un compagno dell'assemblea di Vicenza NO GUERRA NO NATO: domani presidio in p.zza Portello a Padova in rilancio del corteo nazionale di sabato contro la Fiera dell'oro di Vicenza, kermesse che vede Israele ospite con un padiglione dedicato.
🔴🔴 IL FASCISMO NON PASSERÀ: piena solidarietà ai militanti del Catai e Potere al Popolo Padova

🔻I giorni che anticipano la “giornata del ricordo” sono, dalla sua istituzionalizzazione nel 2004, una scusa per i fascisti di ogni specie per uscire dalle fogne della storia in cui dovrebbero essere relegati.

🔻Legittimati dalla propaganda antipartigiana, nazionalista e revisionista assunta in prima persona dallo stato italiano e da tutti i media, anche a Padova, negli ultimi giorni, questi fascistelli hanno intensificato la loro esigua presenza in città arrivando ad aggredire 5 militanti del Catai e PaP finiti in ospedale.

🔻Oggi come ieri, la classe dominante garantisce piena agibilità alle organizzazioni fasciste per più motivi: da un lato seminano tra la popolazione quell’ideologia nazionalista che è indispensabile per far accettare alla gente i piani di guerra che l’Italia ha deciso di sposare; dall’altro attaccano direttamente tutti coloro che oggi contro quei piani di guerra, ed in particolare in solidarietà alla resistenza palestinese, si stanno organizzando e stanno scendendo in piazza.

🔻In un momento dove si demonizza una antifascista in galera da più di un anno, per aver attaccato con altri una parata di nostalgici, mentre interi battaglioni di nazisti sono invece armati con le tasche di quasi tutti i contribuenti europei, episodi come questo ci ricordano la necessità dell'autodifesa e soprattutto dell'antifascismo militante come pratica quotidiana per tenere le nostre strade, scuole, università e posti di lavoro liberi da queste derive reazionarie.

‼️ Ci troverete venerdì 9 in corteo per esprimere piena solidarietà a chi lotta contro il fascismo e invitiamo tutti ad essere presenti.

CONTRO IL FASCISMO E LA SUA VIOLENZA,
ORA E SEMPRE RESISTENZA! 🚩
Dalle 19.30 su diretta.radiazione.org la 72esima puntata di ControVento! Partiamo dal locale della nostra Padova dove, come ogni anno in questi giorni, risbuca qualche groppuscolo di nazistelli rinvigoriti dalla propaganda antipartigiana che accompagna la "giornata del ricordo". A farne le spese questa volta alcuni militanti dei Catai con cui ci colleghiamo in rilancio del corteo antifascista di questo venerdì.
Continuiamo con aggiornamenti sul caso degli antifascisti perseguitati dall'Ungheria (Collettivo Sumud) e sui prossimi appuntamenti di solidarietà con la resistenza palestinese (17 a Verona contro la fiera della armi e 24 corteo nazionale a Milano lanciato dai Giovani Palestinesi).
Concludiamo con un focus sui recenti fatti di cronaca legati al mondo della scuola: in collegamento con il Collettivo Deliguiri dell'omonimo liceo di Aversa (CE) e partendo dalle 70 sospensioni che hanno ricevuto a seguito dell'occupazione della loro scuola, affrontiamo la questione della sempre più pressante repressione studentesca dentro gli istituti superiori.
ANTIFA
https://radiazione.org/interviste/nessuno-spazio-ai-fascisti-060224/
Carichiamo il podcast dell'intervista con un compagno dei Catai sull'aggressione fascista di giovedì scorso e in rilancio del corteo antifa in programma per venerdì.
SOLIDARIETA’ AI COMPAGNI AGGREDITI
DOMANI TUTTI IN PIAZZA
CONTRO FASCISMO E GUERRA ORA E SEMPRE RESISTENZA!
FREE ALL ANTIFAS! 🔥
Chiacchierata di aggiornamento con il collettivo Sumud sugli antifascisti perseguitati dall'Ungheria.
OGGI DALLE 17 al Tutti in Piedi di Mestre (piazza Canova)
ASSEMBLEA DI SOLIDARIETA' PER I FATTI DI BUDAPEST
A SEGUIRE CENA BENEFIT

https://radiazione.org/interviste/free-all-antifas-060224/
Riceviamo e inoltriamo dall'assemblea FREE PALESTINE - PADOVA:

🔴 Continuiamo a tenere alta l'attenzione su quello che succede in Palestina. Continuiamo a parlare di Resistenza e solidarietà. Continuiamo a sostenere un popolo che giorno dopo giorno ci dimostra che è possibile reagire all'oppressione. 

🔻 La Palestina, la sua Resistenza, le sue Genti ci insegnano che il nemico che stanno combattendo è anche il nostro nemico. Il Sionismo, l'imperialismo, il fascismo, la NATO sono figli di un unica oppressione, l'oppressione del capitalismo.

🔻 Prepariamoci per la grande manifestazione di sabato 24 a Milano, dimostriamo che non è possibile soffocare la solidarietà dei popoli! Dimostriamo a chi ci governa che i veri terroristi sono loro, continuando a supportare i piani genocidio dell'entità sionista.

👉 Ci vediamo venerdì 16 Febbraio alle 19 in galleria Ognissanti 8, per una serata di dibattito e aggiornamenti. 

🍉 A seguire, cena tipica palestinese e musica, per sostenere le spese del pullman che ci porterà a Milano. 

(Per info e prenotazioni DM)

🇵🇸🚩 CONTRO IL SIONISMO E LA SUA VIOLENZA, 

ORA E SEMPRE RESISTENZA! 🚩🇵🇸
🔴 CONTRO GUERRA SIONISMO E CAPITALISMO! AL FIANCO DELLA RESISTENZA PALESTINESE! TUTTI A MILANO IL 24 FEBBRAIO!

🔻 L’attacco che il 7 Ottobre la resistenza palestinese ha sferrato contro l’occupante sionista e’ stata una boccata d’aria per tutti i popoli oppressi. Ha ricordato che nel sistema imperialista non c’e’ spazio per il compromesso: solo la lotta dei popoli puo’ dare una prospettiva alle istanze di giustizia e liberta’.

🔻 Gli eventi che da quella data si sono susseguiti hanno per l’ennesima volta smascherato gli interessi delle borghesie imperialiste: mentre milioni di persone scendono in piazza al fianco del popolo palestinese per ribadire la loro opposizione alla guerra, i nostri governi difendono l’alleato sionista ed il genocidio che sta compiendo in Palestina. E’ in questa dicotomia che vanno letti i divieti di manifestare che il governo italiano ha imposto il 27 gennaio: essi sono stati un tentativo di soffocare la solidarieta’ internazionalista e l’opposizione alle politiche guerrafondaie del nostro paese. 
La guerra in Ucraina, che sta entrando nel suo terzo anno, e la regionalizzazione del conflitto in Medio Oriente rappresentano il concretizzarsi delle prospettive di una terza guerra mondiale. E con l’evolversi della tendenza alla guerra, le politiche repressive dei nostri governi si faranno sempre più comuni.

🔻 Questi processi rendono sempre piu’ evidente come il nemico del popolo palestinese sia lo stesso nostro. Il sionismo oggi non rappresenta solo il cane da guardia degli interessi Nato in Medio Oriente, ma e’ anche il modello militare, securitario e repressivo che, dopo esser stato sperimentato sulla pelle dei palestinesi, viene importato qui da noi.

👉 Per info e pullman da Padova scrivi alle nostre pagine social

https://www.instagram.com/cpc_levante?igsh=MXUzYWdwaGNwam5vMg==

https://www.facebook.com/collettivo.politico.comunista.levante
🔴 IN ONDA DALLE 18:00

👉 Clicca qui per ascoltare: diretta.radiazione.org
🪖 L'ITALIA IN GUERRA - Redazionale 02

Quali sono gli interessi economici dietro la guerra? Perché le classi dominanti ci spingono verso il conflitto armato? Come possiamo fermare la guerra?

🔻Ricostruiamo le partecipazioni italiane alla guerra imperialista: dalla Palestina all’Ucraina, passando per tutte le missioni all’estero, con uno sguardo particolare alle mobilitazioni contro questo clima di guerra.

🌐 In onda GIOVEDÌ 29 FEBBRAIO alle ORE 19:15.

👉 Vai su: diretta.radiazione.org